Attualità

Un traguardo che premia l'impegno costante e tenace dell'associazionismo familiare e che potrebbe rappresentare davvero un punto di svolta per le famiglie italiane. Un punto di svolta e di partenza per rendere a misura di famiglia il sistema Italia

Non sarà una Pasqua a porte chiuse, come nel 2020 in piena pandemia, quella di quest'anno a Gerusalemme. Ne è convinto il Custode di Terra Santa, padre Francesco Patton. A far ben sperare in celebrazioni 'quasi' normali è il successo del piano vaccinale israeliano che potrebbe riverberare i suoi effetti positivi anche sui luoghi di culto, come il Santo Sepolcro, cuore delle celebrazioni pasquali. Certo, mancheranno ancora i pellegrini

Zanin, presidente del Consiglio regionale Fvg: "Festeggiamo la nostra identità regionale non soltanto per un dovere di memoria e gratitudine verso gli uomini del Risorgimento, ma anche per riconoscerci tutti nei valori fondanti della Repubblica"

Il 15 marzo 2011, 10 anni fa, in Siria scoppiava la guerra. P. Jallouf (Idlib): “Abbiamo davanti un futuro peggiore del presente”. Il triplice impatto di conflitto, sanzioni e Covid-19 sulla popolazione

Un fenomeno che non è nato in questo periodo, ma che è stato sicuramente ampliato dalla pandemia

il vicegovernatore Riccardi:  "La presenza della variante inglese in regione si attesta al 63% e questo giustifica l'alta percentuale di contagi. I dati sono calcolati sulle positività individuate la scorsa settimana e sono cresciuti rispetto alla settimana precedenti

La scuola presa di mira è la Government Girls Science Secondary School di Jangebe. Unicef e missionari denunciano una situazione insostenibile nel Paese tra povertà, violenza e conflitti locali. Nelle regioni insicure, soggette a continui attacchi

Sono oltre 1500 i bambini colpiti da malattie rare seguiti al Burlo Garofolo di Trieste. Se si considerano tutti gli affetti, solo in Italia si arriva a circa due milioni di individui. bambini presi in carico al Burlo provengono da tutto il territorio nazionale e da Paesi esteri come Ucraina, Albania, Serbia e Slovenia