Attualità

Dopo il Governatore del Fvg, anche quello del Veneto ordina disposizioni maggiormente restrittive. Supermercati chiusi la domenica. Aperte solo edicole e farmacie

Necessario evitare i contatti personali. Aumenta il numero dei contagiati, ormai diffusi in tutta Italia. Provvedimenti severi ma necessari. Il covid-19 non conosce confini: Europa e Usa ora copiano il modello Italia

Sono le nove di era quando il premier Giuseppe Conte appare in tv e annuncia l'ulteriore serrata: salvo alimentari e farmacie tutti i negozi sono chiusi. Ci si muove solo per lavoro o per fare la spesa o per motivi di necessità Ci aspettano settimane con un unico ritornello: #iorestoacasa

Il decreto ministeriale dell'8 marzo limita movimenti - solo per lavoro - chiude scuole, stadi, teatri, centri commerciali (nei fine settimana). Questo per l'aumento dei contagi da Coronavirus

Scuole chiuse: uniti per contenere il virus prima che deflagri e diventi ingestibile. Per questo le scuole chiudono fino al 3 aprile in tutta italia. Questo è stato deciso domenica 8 marzo

Curare evitando i contatti a rischio. Questa la parola d’ordine per i medici di famiglia di fronte ai primi contagi da coronavirus nel nostro Paese. Come? Ce lo spiega in questa intervista il segretario generale della Federazione italiana medici di medicina generale

Dopo l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea sono in bilico economia e libera circolazione

Benigni ha scelto, ed è qui il coraggio, di portare all’attenzione di milioni di italiani un testo biblico: il Cantico dei Cantici. Ma ha anche scelto, e qui è stato assai partigiano, di tacere sulla bellezza unica ed esclusiva dell’amore sponsale cantato dal Cantico

Moltissimi gli appuntamenti sparsi per il territorio per il giorno del ricordo in onore agli esuli e alle vittime delle foibe. Eccone un minuzioso elenco

Aumentano nel mondo contagi e vittime da coronavirus mentre l'Oms definisce l'infezione un'emergenza sanitaria globale e il governo italiano dichiara per la prima volta lo stato d’emergenza per rischi sanitari. La situazione è preoccupante

La Segre ha parlato a Milano a duemila studenti, lunedì 20 gennaio. Ma grazie alla associazione "I bambini della Shoah", grazie a un ponte web del Corriere della Sera e grazie, per Pordenone, ad Aladura che ne ha ottenuto la trasmissione dal Verdi, sono stati in tanti ad ascoltare come dal vero la testimonianza incredibile della senatrice sopravvissuta ad Aushwitz