Attualità

Il 1924, anno bisestile, inizia di martedì. La grande guerra si è conclusa da 6 anni. Dopo i difficili anni postbellici, la miseria, le famiglie, anche quelle del sud, che hanno perso figli e mariti, quelle del nord est che hanno vissuto la profuganza, lentamente stanno ricostruendo un focolare più stabile. L'Italia si appresta a vivere una nuova fase politica: quella di Mussolini e, a giugno, quella del delitto Matteotti (nella foto)

Alcuni suggerimenti ai genitori per capire se il proprio figlio ne è vittima o anche autore. Il bullismo è purtroppo fenomeno sempre attuale, "è necessario rompere il muro di omertà" il suggerimento del medico pediatra Antonio Sabino

 È il primo Natale che l’Ucraina celebra il 25 dicembre, insieme con l’Occidente, e non più il 7 gennaio, come ancora accade in Russia. Una decisione presa in maniera condivisa da autorità civili e comunità ecclesiali. 

“In questo periodo molti hanno chiesto se abbiamo cancellato il Natale. Non abbiamo cancellato il Natale, perché il Natale è un fatto già accaduto e – grazie a Dio – nessuno lo può cancellare. Il Natale consiste nel fatto che il Figlio di Dio è entrato nella nostra storia una volta per sempre... E ci ha salvato". È quanto afferma il Custode di Terra Santa, padre Francesco Patton, nel suo videomessaggio di Natale, dalla grotta della Natività di Betlemme

Un ringraziamento al Governo “per avere recepito le richieste di revisione del testo originario dimostrando una particolare attenzione e sensibilità verso la realtà della Federazione e la presenza della stampa di ispirazione cattolica nel nostro Paese”. Lo ha espresso Mauro Ungaro, presidente della Fisc, commentando la notizia “accolta con particolare soddisfazione” che l’esecutivo ha dato mandato al relatore della legge di proporre direttamente al Parlamento la revisione dell’articolo 62 del testo della Finanziaria.

In vista delle partenze estive Autostrade Alto Adriatico prevede l'intensificarsi di traffico nel pomeriggio di venerdì 22 dicembre in direzione Udine/Trieste della A4 e poi a inizio anno all'ingresso in Italia nonché all'uscita del casello di San Donà in occasione delle prime giornate di saldi nei centri commerciali

A due anni dall’inizio dell’aggressione russa, l'Ucraina oggi fa i conti con la morte. Con chi ha deciso di sacrificare la propria vita per il paese e non è più tornato a casa. Sono tantissimi. Il numero esatto dei sodati ucraini uccisi sul fronte non si conosce. È un tabù. Ma non c’è famiglia che non abbia subito un lutto nella cerchia anche strettissima dei parenti. E se i villaggi si spopolano di uomini, nei cimiteri aumentano purtroppo il numero delle tombe. Ce lo racconta Anna, una ragazza che vive a Kyiv ed ha 26 anni (foto Agenzia SIR)

La consegna simbolica si terrà sabato 16 dicembre su Rai 1, con l’amministratore delegato Gianluca Tesolin ci saranno anche due collaboratori tra i più attivi nella raccolta, Roberta Melis e Giacomo Antonino Lo Presti

"Il bene c’è e fa notizia. Ed è proprio con l’umanità prorompente delle storie selezionate dalla giuria del premio giornalistico nazionale "Natale UCSI" (Unione Cattolica Stampa Italiana) di Verona vuole rendere omaggio a don Bruno Cescon, storico presidente della giuria, che ci ha lasciato a pochi giorni dalla cerimonia di premiazione di sabato 16 dicembre alle 11, sala Arazzi del Comune di Verona (nella foto: Stefano Filippi, presidente e Don Bruno, presidente di Giuria in una delle passate edizioni)

Autostrade Alto Adriatico rivela anche i dati gennaio-novembre 2023, con oltre 2 milioni e 500mila transiti in più rispetto al 2022 (per un totale di 43 milioni di transiti) pari al +5,79%, in leggero calo gli incidenti sia con feriti sia con morti (14 negli 11 mesi del 2022, 4 negli 11 mesi del 2023)

A chi è genitore come me, parlo con il cuore: insegniamo ai nostri figli il valore del sacrificio e dell’impegno e aiutiamoli anche ad accettare le sconfitte. Creiamo nelle nostre famiglie quel clima che favorisce un dialogo sereno perché diventi possibile educare i nostri figli al rispetto della sacralità di ogni persona, ad una sessualità libera da ogni possesso e all’amore vero che cerca solo il bene dell’altro (foto Giorgio Boato)

Mercoledì 6 dicembre a Cinemazero (Pordenone) verrà proiettato il film che racconta la storia di Reyhaneh Jabbari una donna diventata simbolo di resistenza in Iran, con l’intervento dell’attivista curda Bessi Shamari

 

Nella notte l'accordo tra Israele e Hamas, mediato da Qatar, Egitto e Usa, per una tregua militare e per il rilascio degli ostaggi israeliani e di detenuti palestinesi, è il primo risultato diplomatico raggiunto dal 7 ottobre accolto dal patriarca latino di Gerusalemme, il cardinale Pierbattista Pizzaballa, con speranza e soddisfazione “ci auguriamo questo porti ad un ulteriore sviluppo positivo che si arrivi ad una conclusione del conflitto”

Doppio incontro quello che il Santo Padre stamane ha svolto: dapprima a Casa Santa Marta ha incontrato 12 familiari di ostaggi israeliani nel conflitto di Gaza. Successivamente nell'Auletta dietro all'Aula Paolo VI ha incontrato 10 familiari di palestinesi di Gaza accompagnati  da padre Gabriel Romanelli, parroco di Gaza, e da un sacerdote della Chiesa greco-cattolica ortodossa, i familiari

"Non bisogna rincorrere lo scoop, ma stare attenti a come la notizia influisce sulla vita delle persone. Le nostre testate vivono ancora dell'edizione cartacea. I nostri lettori sono affezionati a un giornale che si legge tenendolo tra le mani. Ma il digitale è diventato fondamentale, sia per intercettare nuovi pubblici che per dare velocità alle notizie". Mauro Ungaro, presidente della Federazione italiana dei settimanali cattolici (Fisc), parla alla vigilia della XX Assemblea nazionale ordinaria elettiva in programma a Roma dal 23 al 25 novembre  

Il commento arriva dalla Fondazione Think Tank che ha analizzato il flusso dei transiti sulla Venezia-Trieste e verso Tarvisio, “le migliori performance le registra Autostrade Alto Adriatico, ci preoccupa l’apertura dei cantieri nel tratto a due corsie tra San Donà di Piave e Portogruaro perché si potrebbero creare situazioni di pericolo e frequenti code: serve uno stanziamento extra di risorse dal Governo”

Si è tenuto oggi venerdì 10 novembre il convegno a Trieste organizzato dal Comando dei Vigili del Fuoco di Trieste in collaborazione con la Protezione Civile. L'intero convegno è stato tradotto nella lingua dei segni 

La storia si ripete: questa volta a rimanere bloccata nel Regno Unito per una sentenza dei giudici è Indi, 7 mesi, malattia gravissima. I genitori scelgono il trasferimento al Bambin Gesù di Roma ma i giudici lo negano.  Il giudice Robert Peel ha deciso, tuttavia, che i medici non possono spegnere il respiratore artificiale fino alle 15, ora italiana, di oggi, venerdì 3 novembre, per consentire ai genitori di ricorrere, ancora una volta, in appello.

"Non si può pensare che Israele non abbia il diritto di vivere, di esistere e di stare. Lo stesso vale per il popolo palestinese. Sono due diritti e uno non è superiore all’altro": così, in una intervista al Sir,  il card. Fernando Filoni, Gran Maestro dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Oessh), esprime la sua preoccupazione per la guerra in corso tra Israele e Hamas.

“Le radici storiche della guerra in Ucraina” è il titolo dell’incontro in programma a Udine il 3 novembre alle 18 in Sala Ajace, prima delle due giornate Winter School promossa da Friuli Storia in collaborazione con l’Università di Udine

“La Striscia di Gaza è un ambiente urbano piccolo e densamente popolato e per questo gli incessanti attacchi aerei continuano a uccidere e ferire bambini indiscriminatamente. Oltre 1 milione di minori sono intrappolati al centro di un’area di conflitto attivo, senza un posto sicuro dove andare e senza una via di salvezza”, continua la denuncia dell’organizzazione. “Il conflitto senza sosta, gli incessanti attacchi aerei, in una zona così piccola e densamente popolata stanno causando un bilancio delle vittime civili incredibilmente alto"