Portogruaro

Il 38° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro volge al termine con gli ultimi due appuntamenti: a Concordia il corno delle Alpi di Carlo Torlontano con Francesco Di Lernia all’organo (domani, 15 settembre) e il gran finale al Russolo di Portogruaro con l’Orchestra di Padova e del Veneto (17 settembre).

Lunedì 14 settembre al Teatro Comunale Luigi Russolo, musiche di Gaubert, Čajkovskij, Martinů e Mozart per un ensemble di solisti di prim’ordine, ospiti fissi del Festival Portogruaro: Petra Lechtova, Damiano Scarpa, Amiram Ganz, Mari Fujino e Bruno Volpato.

 

Mercoledì 9 settembre, alle 21, nella Chiesa di San Giovanni Battista di Settimo di Cinto Caomaggiore il duo flauto-violoncello composto da Petra Lechtova Scarpa e Damiano Scarpa è impegnato in un vasto repertorio da Bach al Novecento storico.

Sabato 29 agosto il Festival Internazionale di Musica di Portogruaro si sposta a Concordia Sagittaria: appuntamento alle 21 in piazza Costantini, attigua alla Cattedrale di Santo Stefano. In caso di maltempo il concerto si terrà all'interno della cattedrale stessa (ingresso libero, prenotazione obbligatoria)

Venerdì 28 agosto è il classico quartetto d’archi il protagonista assoluto di due appuntamenti sul territorio (entrambi a ingresso libero, con inizio alle 21) con due diversi ensemble: a Caorle e a Cinto Caomaggiore

Giovedì 27 agosto, al Russolo di Portogruaro, alle 21, il Festival Internazionale di Musica uno dei nomi di punta dello scenario italiano della musica del Novecento, e non solo: l’Ex Novo ensemble. Musiche di Zemlinsky, Berg e Castelnuovo-Tedesco.