Pordenone
stampa

Il progetto del Comune presentato agli studenti

"Educare al benessere digitale" è il titolo del progetto contro bullismo e cyberbullismo presentato questa mattina dal formatore Matteo Maria Giordano agli studenti del Liceo Grigoletti durante l'assemblea di Istituto

Parole chiave: cyberbullismo (4), Matteo Maria Giordano (1), Giovani (72), bullismo (4), Comune di Pordenone (9)
Il progetto del Comune presentato agli studenti

Si è svolta questa mattina presso il Liceo Grigoletti di Pordenone un’assemblea d’Istituto all’interno della quale è stato presentato dal formatore Matteo Maria Giordano il progetto “Educare al benessere digitale”, progetto pluriennale del Comune di Pordenone, ideato per contrastare bullismo e cyber bullismo tra i giovani. Il piano ha già avuto inizio lo scorso anno scolastico e vede la stretta collaborazione tra scuole, Prefettura, ASFO e Comune.
L’assessore all’istruzione Alberto Parigi, intervenuto all’assemblea, ha spiegato ai ragazzi la bontà di questo progetto, che intende fornire agli studenti gli strumenti necessari per far loro utilizzare gli strumenti digitali in maniera responsabile. Ha aggiunto inoltre: «Il nostro obiettivo è quello di offrire un piano anti bullismo completo, integrato e realmente utile, che non si sovrapponga ad altre attività già esistenti, ma le integri». Infine ha invitato tutti gli studenti a proporsi a lui personalmente con idee, suggerimenti e proposte su attività ed iniziative che vorrebbero fossero realizzate in città.

Sono molti gli eventi già organizzati dal Comune per i più giovani, dalle mostre ai concorsi fotografici, dalla musica e dalla radio ai centri giovanili, ma è necessario che le richieste e le idee per nuove iniziative partano proprio da loro e dalle loro esigenze più profonde.

Fonte: Comunicato stampa
Il progetto del Comune presentato agli studenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento