Cultura e Spettacoli
stampa

Pordenone: a luglio il Verdi riapre con 4 proposte Jazz

Il Verdi riapre a luglio per quattro appuntamenti, tutti di giovedì (9, 16, 23 e 30 luglio) alle 21 con alcuni dei nomi più celebri della scena musicale europea e internazionale, da Federico Mondelci a Gabriele Mirabassi fino a David Helbock

Parole chiave: Tetaro Verdi (1), Riapertura (1), Pordenone (448), Jazz (7), Coronavirus (231)
Pordenone: a luglio il Verdi riapre con 4 proposte Jazz

Dopo aver fatto compagnia al pubblico dalle settimane di lockdown fino alla tanto attesa fase della "ripartenza" - con una programmazione che non si è mai fermata e ha proposto sul sito e sui canali social oltre una trentina di appuntamenti di produzione, per un totale di circa 100mila visualizzazioni - il Teatro Comunale di Pordenone, che è stata anche la prima struttura ad aver offerto un concerto a platea vuota in occasione del 15° anniversario della sua inaugurazione, riprende adesso la programmazione live con una rassegna d’eccellenza nel segno del jazz. TGVP Open jazz è il titolo di un percorso di quattro appuntamenti che, assieme al grande jazz e a incursioni più minimaliste, offre soprattutto una lunga cavalcata nel mondo del cinema, nel segno di alcune tra le più belle e celebri musiche da film.
Le porte del teatro si riaprono a luglio per quattro appuntamenti, tutti di giovedì (9, 16, 23 e 30 luglio) alle 21 con alcuni dei nomi più celebri della scena musicale europea e internazionale, da Federico Mondelci a Gabriele Mirabassi fino a David Helbock, per citarne alcuni, e con la partecipazione di musicisti che si sono formati e hanno mosso i primi passi nella nostra regione.
I temi di colonne sonore che hanno fatto la fortuna di capolavori cinematografici del Novecento, diventano fonte di ispirazione per sorprendenti improvvisazioni, che rinnovano nel pubblico magie ed emozioni. In altre parole, attraverso l’improvvisazione la musica si fa materia ispiratrice per altre forme d’arte, il cinema in primis.
Piattaforma di incontri e di libertà creativa, il palcoscenico del Comunale è un terreno di gioco unico per gli artisti, che ripensano appositamente i loro brani in funzione dello spazio pordenonese, così da rendere ogni appuntamento qualcosa di speciale per architettura musicale e presenza scenica.
Il primo concerto (giovedì 9 luglio) vede protagonisti un quintetto d’archi e il sax di Federico Mondelci, da trent’anni ai vertici della scena artistica internazionale. L’inedita e interessante formazione propone una splendida carrellata di musiche da film, scelte tra le più celebri di sempre: da Summertime di George Gershwin a La vita è bella del Premio Oscar Nicola Piovani, da Tonight (da West Side Story) di Leonard Bernstein a Mission di Ennio Morricone.
Seguiranno (giovedì 16 luglio) Gabriele Mirabassi, Nando di Modugno e Pierluigi Balducci con "Amori sospesi"; (giovedì 23 luglio) il piano solo di David Helbock; (giovedì 30 luglio) il Trio TrePuntoDue.

INFO.
Biglietti disponibili dal 29 giugno in biglietteria (aperta al pubblico dal lunedì al venerdì 14.30-19) e on-line, acquistabili anche con l’utilizzo dei voucher-rimborso. Tel: 0434 247624; biglietteria@comunalegiuseppeverdi.it; www.comunalegiuseppeverdi.it

Pordenone: a luglio il Verdi riapre con 4 proposte Jazz
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento