Cultura e Spettacoli
stampa

Pordenone: a Cinemazero il 17 il nuovo film di Battiston con l'autore presente

Con “Io vivo altrove” Giuseppe Battiston diventa anche regista. Proiezione in anteprima martedì 17 alle 21

Parole chiave: Battiston (1), Cinemazero (96), Valvana (1)
Pordenone: a Cinemazero il 17 il nuovo film di Battiston con l'autore presente

A Cinemazero martedì 17 gennaio

 

 

Arriva finalmente sul grande schermo “Io vivo altrove”, l’attesissimo film d’esordio alla regia del friulano Giuseppe Battiston, che martedì 17 (ore 21.00) sarà ospite di Cinemazero a Pordenone.

Il film, liberamente ispirato al romanzo “Bouvard et Pécuchet” di Gustav Flaubert, è scritto dallo stesso Battiston con Marco Pettenello e racconta la storia di Fausto Biasutti, bibliotecario vedovo e solo, e Fausto Perbellin impiegato dell’Enel, scapolo e tiranneggiato dalla madre. I due, oltre ad avere lo stesso nome, odiano entrambi la vita in città. Si conoscono per caso durante una gita per fotoamatori e iniziano a coltivare insieme il sogno di andare a stare in campagna, mantenendosi con il frutto delle proprie fatiche. Quando Biasutti eredita la vecchia casa della nonna a Valvana, sulle colline del nord-est, il sogno può finalmente diventare realtà: l’accoglienza in paese, però, si dimostra meno calorosa del previsto e non tutto andrà secondo i piani...

Giuseppe Battiston è nato a Udine e si è diplomato alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano. Ha lavorato, fra gli altri, con il regista Silvio Soldini e si è fatto conoscere recitando nel film “Pane e tulipani”, per il quale ha vinto il David di Donatello e il Ciak d’oro come miglior attore non protagonista.

Info: www.cinemazero.it.

Pordenone: a Cinemazero il 17 il nuovo film di Battiston con l'autore presente
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento