La Parola del Papa
stampa

Gmg Lisbona: il papa a Ftaima da "santa Maria affrettata"

Papa in Portogallo: a Fatima, “la Chiesa è madre”. “Maria è Nostra Signora affrettata per essere vicina a noi”

Parole chiave: Gmg (30), Lisbona (17), Fatima (3), papa Francesco (205)
Gmg Lisbona: il papa a Ftaima da "santa Maria affrettata"

La Chiesa “è madre: porte aperte per tutti, per facilitare l’incontro con Dio; e posto per tutti, perché ognuno è importante agli occhi del Signore e della Madonna”. È l’immagine scelta dal Papa a Fatima, nel discorso dopo la recita del Rosario con i giovani ammalati di sabato 5 agosto mattina. “La cappellina in cui ci troviamo è una bella immagine della Chiesa”, ha detto Francesco dalla Cappella delle apparizioni: “accogliente e senza porte”. Poi, come ha fatto più volte in questa trasferta portoghese, Francesco ha abbandonato il testo scritto e ha proseguito a braccio. “Quando ha saputo che sua cugina Elisabetta era incinta Maria è uscita in fretta, correndo, con questa ansia di aiutare. Questa Vergine che esce in fretta: ‘Nostra signora affrettata’. E si affretta per venire ad aiutarci, si affretta perché è madre. E così accompagna la vita di Gesù e non si nasconde dopo la Risurrezione. Accompagna i discepoli, insieme allo Spirito Santo accompagna la Chiesa che crescerà dopo la Pentecoste. ‘Nostra Signora affrettata’ che accompagna, non è mai protagonista: prima accoglie, e poi indica Gesù”. “Maria nella sua vita non ha fatto altro che indicare Gesù”, ha sintetizzato il Papa: “Fate quello che lui vi dirà, seguite Gesù”. Poi Francesco ha mimato i due gesti di Maria, che “accoglie tutti e indica Gesù, e questo lo fa un pò affrettata. Ogni volta che veniamo qui ricordiamoci questo”. Maria, per il Papa, “vuole che l’incredulità di tanti cuori si rivolga a Gesù: con la sua presenza ci indica Gesù, con questo gesto ci indica Gesù. E noi la sentiamo molto vicina, ‘Maria affrettata’”. “Gesù ci ha amato al punto da identificarci con noi e ci chiede di collaborare con noi”, ha spiegato Francesco: “E Maria ci invita a camminare nella vita camminando con lui”. “Guardiamo l’immagine di Maria e ognuno pensi”, l’invito del Papa: “Che cosa mi dice Maria come madre? Che cosa ci sta indicando? Gesù o alcune cose che nel nostro cuore non funzionano bene? Maria cosa mi sta indicando? Facciamo silenzio e ognuno nel suo cure dica: ‘Madre, cosa stai indicando a me? Cosa c’è nella tua vita che ti preoccupa, che ti commuove, che ti interessa e tu lo indichi? Maria ci indica nel cuore perché Gesù venga. Sentiamo la presenza di Maria, la Madre che dice sempre: ‘Fate quello che Gesù vi dirà’. E dice a Gesù: ‘Fai quello che loro ti chiedono’. Questa è Maria: Nostra Signora affrettata per essere vicina a noi. Che lei benedica tutti noi. Amen!”.

(M.N.)

Fonte: Sir
Gmg Lisbona: il papa a Ftaima da "santa Maria affrettata"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento