Pordenone
stampa

Pordenone: Cinemazero, dal 30 maggio: il calcio come mai prima in tre appuntamenti

Tre documentari per tre storie, vere e incredibili: il 30 maggio COPA 71 (vd foto) sul primo mondiale di calcio femminile, disconosciuto dalla FIFA; il 6 giugno THE HOME GAME, la quasi-favola islandese di Kari Vidarsson, che costruì un campo da calcio ai piedi di un vulcano; il 13 giugno ALLIHOPA su come la squadra di calcio del Dalkurd sia diventata la squadra nazionale del Kurdistan.

Parole chiave: Calcio (11), Film (34), Cinemazero (96)
Pordenone: Cinemazero, dal 30 maggio: il calcio come mai prima in tre appuntamenti

Non si può certo dire che il matrimonio cinema-sport, per quanto lunghissimo, abbia mai dimostrato segni di stanchezza: eroi ed eroismi ci fanno emozionare da una vita. E poco importa se parliamo di pura fiction o di narrazioni giornalistiche, di vittorie gloriose o di cadute altrettanto gloriose: ciò che importa è la natura stessa di quelle storie. Ciò che importa è l’epica. Un’epica moderna e trasversale dove ognuno di noi, dal più dinamico al più sedentario, dal più appassionato al più indifferente, ha il diritto di specchiarsi e di riconoscersi. Perché lo sport, così come il cinema, è prima di tutto la rappresentazione di un sogno. Ecco il motivo per cui In campo, firmata da Ultimo Uomo (sì, proprio la rivista cult) con CineAgenzia (già artefice della Mondovisioni – I documentari di Internazionale) è una rassegna che nessuno dovrebbe lasciarsi sfuggire: vedrete il calcio come non lo avete mai visto!

 

Sullo schermo del Visionario di Udine e di Cinemazero di Pordenone arrivano tre bellissimi documentari per tre storie, vere e incredibili, totalmente fuori dagli schemi. Tre esempi di epica moderna che raccontano la rincorsa di tre desideri: si comincia giovedì 30 maggio con COPA 71 (presentato in anteprima come lancio della rassegna durante la XVII edizione di Pordenone Docs Fest -  Le voci del documentario), che racconta il primo mondiale di calcio femminile, disconosciuto dalla FIFA e rimosso dalla memoria collettiva; si prosegue giovedì 6 giugno con THE HOME GAME, la quasi-favola islandese di Kari Vidarsson, l’uomo che costruì un campo da calcio ai piedi di un vulcano; infine giovedì 13 giugno ALLIHOPA porta sul grande schermo l’eccezionale racconto di come la squadra di calcio del Dalkurd, nata come progetto sociale in una cittadina operaia di provincia svedese, sia diventata di fatto la squadra nazionale del Kurdistan.

 

La proiezione udinese di Copa 71 avrà come ospite d’eccezione Elena Schiavo,friulana D.O.C. e leggendaria capitana della Nazionale femminile italiana (il dream team di cui racconta proprio il documentario), mentre a Cinemazero tutti e 3 i documentari saranno introdotti via video dai redattori di Ultimo Uomo.

 

Prima di Udine e Pordenone, la rassegna In campo sarà in programma anche a Trieste, presentata da La Cappella underground al Teatro dei Fabbri, con il seguente calendario: lunedì 27 maggio Copa 71 con introduzione al film di Valentina Forlin (redazione Ultimo Uomo), martedì 28 The Home Game, giovedì 30 maggio Allihopa: The Dalkurd Story.

 

Per maggiori informazioni sulla programmazione e per acquistare i biglietti consultare i siti www.cinemazero.it e www.visionario.movie.

Pordenone: Cinemazero, dal 30 maggio: il calcio come mai prima in tre appuntamenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento