Diocesi
stampa

Veglia di preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi; in Seminario sabato 18 novembre ore 20.30

“La bellezza ferita” è il tema  cui è dedicata la terza giornata nazionale di preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi, indetta dalla CEI per il giorno 18 novembre. In diocesi ci sarà una veglia di preghiera il 18 novembre alle 20.30 in Seminario diocesano presente il Vescovo S.E. mons. Pellegrini

Parole chiave: Veglia (8), Preghiera (29), Abusi (3)
Veglia di preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi; in Seminario sabato 18 novembre ore 20.30

LA BELLEZZA FERITA

“Curerò la tua ferita e ti guarirò dalle tue piaghe” (Ger  30, 17)

 

“La bellezza ferita” è il tema  cui è dedicata la terza giornata nazionale di preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi, indetta dalla CEI per il giorno 18 novembre. La Chiesa italiana in questa occasione vuole offrire a quanti hanno a cuore la cura dei suoi membri più piccoli e fragili la possibilità di riunirsi per chiedere al Signore perdono, consolazione e coraggio nell’affrontare una questione tanto dolorosa e importante.

Il Servizio Diocesano per la Tutela dei Minori e delle persone vulnerabili di Concordia – Pordenone ha organizzato per la serata di sabato 18 novembre p.v. una Veglia di preghiera che sarà presieduta dal Vescovo Mons. Pellegrini e verrà ospitata dalla comunità parrocchiale della Chiesa di San Giorgio Martire a Fontanafredda, alle ore 20.30. Sono invitati a partecipare tutti coloro che sono sensibili all’esigenza di rafforzare sempre più l’attenzione verso un problema che Papa Francesco ha posto al cuore delle sue preoccupazioni, portando in primo piano la necessità di dare ascolto alla voce delle vittime.

Attivo in Diocesi dal dicembre del 2019, il Servizio Diocesano per la Tutela dei Minori (SDTM) offre alle persone che volessero segnalare situazioni che possano configurare ipotesi di abuso, la possibilità di essere accolte e accompagnate, grazie alla presenza di un Centro di ascolto appositamente dedicato.

Oltre a ciò è compito del Servizio  operare con iniziative di informazione e formazione all’interno delle comunità ecclesiali, per far sì che sempre più si sviluppi ed approfondisca una cultura di attenzione alle esigenze dei ragazzi e dei giovani da parte degli operatori pastorali che con loro svolgono attività di animazione, catechesi, formazione. In questi anni numerosi sono stati gli incontri di questo tipo con Parrocchie, Associazioni, Unità Pastorali e anche in quest’anno pastorale il Servizio si propone come partner nell’organizzare attività formative legate al proprio ambito di operatività, per quanti volessero usufruirne. E’ stato inoltre pubblicato (ed è scaricabile dalla pagina web del Servizio, nel sito diocesano) un opuscolo intitolato “Buone prassi nelle attività pastorali per la tutela dei minori” che vuole essere uno strumento agile per dare indicazioni operative agli interessati.

Per contattare il Servizio Diocesano per la Tutela dei Minori è possibile utilizzare l’indirizzo e-mail tutelaminori@concordiapordenone.it o il numero telefonico 3298397588 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18.30 alle 19.30; martedì e giovedì dalle 12 alle 13)

Flora Garlato

Veglia di preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi; in Seminario sabato 18 novembre ore 20.30
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento