Cultura e Spettacoli
stampa

Da Kiev a Trieste: la violinista ucraina Bogdana Pivnenko

Al Tartini in un concerto straordinario mercoledì 11 maggio alle 20.30

Parole chiave: Ucraina (102), Concerto (38), Kiev (3)
Da Kiev a Trieste: la violinista ucraina Bogdana Pivnenko

Evento straordinario per il cartellone dei Concerti del Tartini 2022. Nei giorni più caldi e dolorosi della guerra in Ucraina, il Conservatorio Tartini di Trieste, che attraverso i progetti Erasmus+ ha accolto e integrato nei suoi corsi sei giovani musicisti ucraini, propone un concerto straordinario e di eccezionale levatura che rinnova l’attenzione per il Paese così duramente provato dal conflitto: mercoledì 11 maggio, alle 20.30 come sempre nella Sala Tartini (via Ghega 12)., il sipario si alzerà  sulla grande violinista ucraina Bogdana Pivnenko, che èriuscita a superare il confine e a mettersi in salvo dalla guerra, riparando in Svizzera. Nella serata triestina sarà accompagnata dalla pianista Reana De Luca, docente di Pianoforte principale presso il Conservatorio Tartini. Bogdana Pivnenko si è esibita nelle sedi concertistiche più prestigiose in tutto il mondo: dalla Weill Hall alla Carnegie Hall, dal Palau de la Musica Catalana ai maggiori cartelloni di Vienna, Berlino, Varsavia e molte altre capitali. Il concerto di Trieste prevede musiche di grandi compositori ucraini: Myroslav Skoryk Melodie (Carpathian Rhapsody per violino e pianoforte, Spanish Dance, Capriccio per violino solo), Jevhen Stankovyč (Angel’sTouch), Valentyn Syl’vestrov (Songs without words) e Yuliy Meitus (Allegro). L’ingresso al concerto è libero su prenotazione e fino ad esaurimento posti, info tel 040.6724911. Il cartellone dei Concerti del Tartini è curato dal responsabile di produzione Andrea Amendola con il direttore del Conservatorio Sandro Torlontano. Dettagli conts.it             Insignita del titolo di “Honoured Artist” dell’Ucraina, Bogdana Pivnenko è a capo del Dipartimento di violino dell’Accademia Nazionale di Musica “Tchaikovsky” a Kiev. Ha compiuto i propri studi a Kiev nella classe di Bohodar Kotorovych, ha vinto l’Interpreters Performers International Competition, il Mykola Lysenko International Competition, il ‘New Names of Ukrain ’ (premio nazionale per le arti) e l’IBLA Grand Prize international competition. Ha suonato come solista con le maggiori orchestre ucraine e ha portato la musica ucraina in tutto il mondo () spesso presentando prime esecuzioni assolute di compositori ucraini contemporanei. Bogdana ha presentato le “Melodies of Moments” di Valentin Silvetrov assieme al compositore, e ideatrice e produttrice dell’Antologia della Musica Contemporanea Ucraina (11 CD). Diplomata nel 1985 al conservatorio “G. Tartini” di Trieste con il massimo dei voti, Reana De Luca si è in seguito perfezionata al Mozarteum di Salisburgo, al Conservatorio M. Ravel di Parigi e all’Acca-demia di S. Cecilia a Roma dove ha- conseguito il diploma sotto la guida di Sergio Perticaroli. Vincitrice assoluta ai concorsi “Premio Venezia” della Fenice a Venezia ed “E Porrino” a Cagliari è stata premiata in numerosi altri concorsi.

Fonte: Comunicato stampa
Da Kiev a Trieste: la violinista ucraina Bogdana Pivnenko
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento