Recensione
stampa

Aldo Martin, Anche Dio si arrabbia. L’ira e il giudizio divini come modi estremi di amare, Città Nuova, Roma 2020, pp. 185, € 16.

Solo se l’ira e la vendetta di Dio contro i suoi nemici restano realtà valide, qualcosa del perdono e dell’amore verso i nemici può toccare il nostro cuore.

Aldo Martin, Anche Dio si arrabbia. L’ira e il giudizio divini come modi estremi di amare, Città Nuova, Roma 2020, pp. 185, € 16.

«Solo quando ci si riconosce sottomessi alla legge di Dio, si può finalmente parlare anche della grazia, e solo se l’ira e la vendetta di Dio contro i suoi nemici restano realtà valide, qualcosa del perdono e dell’amore verso i nemici può toccare il nostro cuore». Sono parole del teologo protestante Bonhöeffer maturate nel campo di concentramento. Queste dense parole chiudono l’ultimo libro di Aldo Martin, prete della diocesi di Vicenza, biblista e Rettore del Seminario. 175 pagine, edite da Città Nuova, che meritano di essere meditate, decantate, assaporate per arrivare alla consapevolezza interiore del titolo stesso del libro ovvero che “Anche Dio si arrabbia. L’ira e il giudizio divini come modi estremi di amare”. «Dio è amore – scrive don Aldo – ma è amore che per attaccamento passionale nei confronti dell’uomo arriva ad adirarsi, ed è amore che pronunzia la verità sulla vita dell’uomo (lo giudica) anche in forme assai severe; in definitiva la collera divina è un modo paradossale estremo di amare. Nel dramma della salvezza, che è tutt’ora in atto, Dio rimane il mistero di cui nome rimane impronunciabile».

 

 

Aldo Martin, Anche Dio si arrabbia. L’ira e il giudizio divini come modi estremi di amare, Città Nuova, Roma 2020, pp. 185, € 16.

cittanuova.it

 

G.R.

Aldo Martin, Anche Dio si arrabbia. L’ira e il giudizio divini come modi estremi di amare, Città Nuova, Roma 2020, pp. 185, € 16.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento